Fire! Orchestra

Cover
Exit!
2013, 6 su 10
http://www.earthwindand.com/

quel mattacchione di Mats Gustafsson (the thing, ad esempio) imbastisce una big band jazz (almeno venti persone; ci sono anche i due Wildbirds & Peacedrums), con tanto di cantanti, e partendo dal free jazz, confeziona due lunghi brani, in cui si attraversano molte esperienze musicali (soul, corrieri cosmici, ritmi strambi, swing, avanguardia free della più estrema…), che con un po’ di confusione arrivano fino in fondo, riuscendo sempre a sorprendere l’ascolto; che e’ un po’ faticoso, perché non sembre le cose funzionano bene, e diversi passaggi potevano essere eliminati con profitto.

Annunci
Tagged with:
Pubblicato su Anno2013, recensione, Voto 06

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Categorie
febbraio: 2014
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: