Samaris

Black Lights
2016, 6 su 10
http://samaris.is/

Il disco di esordio del trio islandese prometteva molto; il loro secondo disco non maniene le promesse cambiando un po’ la direzione. Si affrancono dal calco di Bjork della voce, ma abbandonano alcuni tratti interessanti delle musica (che so, il clarinetto è poco presente), lasciano l’islandese e cantano in solo inglese, diventano decisamente più pop. alla fine, il disco non è poi male, ma era lecitro attendersi molto di più.

Annunci
Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Categorie
novembre: 2016
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: