Archivi Blog

Modern English

Take Me to the Trees 2016, 5 su 10 http://www.modernenglish.me/ Seminale band post-punk/new wave (ha partecipato anche al progetto This Mortal Coil) se ne esce con un nuovo insignificante ed incolore disco. I brani sono tutti uguali tra loro, e

Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 05

Sean McCann

Music for Public Ensemble 2016, 6 su 10 http://www.recitalprogram.com/music-for-public-ensemble/ C’è un cantante con questo nome, ma la persona che ha composto questo disco è un’altra. Lo ha fatto in buona compagnia (c’è il sospetto che a questo disco abbiano partecipato

Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Tenniscoats

Music Exists 4 2016, 6 su 10 https://www.facebook.com/Tenniscoats/ I T sono un duo giapponese che parte dal pop folk, ma che non disdegna di sperimentale con suoni e composizioni. Questo dovrebbe essere il quarto di una serie di dischi (di

Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Dustin O’Halloran & Hauschka

Lion (Original Motion Picture Soundtrack) 2016, 6 su 10 http://dustinohalloran.com/ http://www.hauschka-net.de/ Il film Lion – La strada verso casa ha avuto un discreto successo. La colonna sonora, a parte una canzone di SIA, è stata scritta da DoH (Devics, ma

Tagged with: ,
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Jacaszek

KWIATY 2017, 6 su 10 http://jacaszek.com/ Produttore polacco dalla muyltiforme produzione, qui J cerca di rendere la poesia metafisica dell’inglese dei seicento Robert Herrick. Collabora alla voce tale Hania Malarowska, dalla voce interessante ma non dironpente, assieme altre vocalist; il

Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Chris Abrahams

Climb 2016, 6 su 10 http://www.thenecks.com CA è il pianista del trio austrialiano The Nekcs, dedito al jazz sperimentale attraverso lunghe suite strumentali. Qui invece, come accade per metà dei suoi lavori solisti, solo piano, ben suonato, talvolta melodicamente accettivante,

Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Eve Risser White Desert Orchestra

Les Deux Versants Se Regardent 2016, 6 su 10 https://www.everisser.com/ Lei è una giovane pianista e compositrice di stampo jazz, che ha messo insieme una corposa band (tanti fiati) per questo disco che mi muove agilmente tra jazz, improvvisazione, sperimentale

Tagged with:
Pubblicato su Anno2016, recensione, Voto 06

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Categorie
dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031